Ricette fai da te per risparmiare sulla spesa

350 euro: ecco la media di quanto una coppia spende mensilmente in cibo. Ma se vi proponessimo alcune ricette fai da te per risparmiare sulla spesa alimentare e abbattere questa cifra diciamo della metà? Dite addio a costosi prodotti industriali, iper trasformati, imballati in tanta plastica inutile e pieni di additivi e date il benvenuto a ricette fatte in casa, buone, facili ed economiche. Ecco quindi dei piccoli consigli per risparmi eccezionali.


barattolo di yogurt


Yogurt fai da te

20 yogurt a 2,40 euro? Wow, di chi è la promozione? Del contadino! Vende ottimo latte e grazie a lui possiamo preparare in casa uno yogurt senza additivi, coloranti o conservanti.

La ricetta per risparmiare è molto semplice: scaldate 2 litri di latte a 80°C. Lasciatelo raffreddare fino ai 40/50°C: aggiungete il fermento, che può essere acquistato in farmacia e talvolta nei supermercati. Ovviamente potete sostitituirlo con dello yogurt (possibilmente del contadino). Mescolate energicamente e versate il contenuto in una ventina di vasetti di vetro. Mettete in forno a 40°C per tre ore. Lasciate la porta del forno chiusa e lasciate riposare lo yogurt per altre tre ore. Estraete i barattoli, chiudeteli e metteteli in frigorifero.

Piccolo consiglio, approfittate del timer del vostro forno per poter fare una passeggiata mentre lo yogurt si fa.


Zucchero vanigliato tutto l’anno

Avete mai notato quanto costa lo zucchero vanigliato che trovate al supermercato? Una media di 10 euro al kg! Noi oggi vi suggeriamo un modo per autoprodurlo in 30 secondi.

Ponete 200 gr di zucchero bianco o di canna in un barattolo, e dividete un baccello di vaniglia. Ponetelo nello zucchero. Chiudete, archiviatelo e attendete 10 giorni prima di utilizzarlo. Quando il barattolo è mezzo vuoto, aggiungete altro zucchero. Tenere lo stesso baccello fino a quando gli aromi non si diffondono più (circa di un anno) e ricominiciate. Se volete rendere il vostro zucchero impalpabile, vi basterà fargli fare un giro in frullatore.


bicarbonato


Bicarbonato Gourmet

È l’ingrediente principale per una vita zero waste e delle ricette per risparmiare. Il bicarbonato di sodio viene utilizzato per produrre prodotti per la casa, dentrifici e torte.

Semplice ed economico, sostituisce il nostro lievito da cucina. Potete infatti sostituire il lievito con un cucchiaino di bicarbonato: se la ricetta dolce richiede sale, non aggiungete altro. L’unico accorgimento deve riguardare la quantità. Se ne mettete troppo, diventerà immangiabile. Ma si può sempre riprovare!


Latte d’avena espresso

Preparare il latte d’avena per 30 cent in un minuto? È possibile! Avete bisogno di 100 gr di farina d’avena biologica e un litro d’acqua. Mettete il tutto in un frullatore. Fatelo andare per 30 secondi, fermatevi e ricominciate per altri 30 secondi. Filtrate con un setaccio o un panno, come preferite.Raccogliete l’okara ciò che rimane una volta filtrato il latte d’avena) per preparare polpette di verdure o barrette di cereali.


ricetta aceto di mele


Aceto di mele fatto in casa

All’Alveare adoriamo le mele, perché oltre ad essere buone ci si può fare di tutto (qui vi diamo qualche consiglio). Sapevate di poter produrre anche un ottimo aceto di mele con i torsoli e le bucce?

Mettete i resti delle vostre mele biologiche in un barattolo di vetro fino a riempire tre quarti del contenitore, aggiungete un po’ di aceto e coprite con acqua (possibilmente filtrata). Chiudete con un fazzoletto o un tappo di sughero e attendete dalle tre alle sei settimane. Quindi recuperate il liquido, gettate le bucce nel compost ed è fatta!

L’aceto fatto in casa può essere utilizzato per le pulizie della casa, per condire l’insalata, per sciacquare i capelli, o per eliminare verruche.

La madre dell’aceto, come i grani di kefir, si può autoprodurre. Basta acquistare in negozio dell’aceto e trasferirlo in un barattolo coperto con un panno pulito per evitare la polvere. Lasciate che la natura faccia il suo corso per due o tre mesi fino a quando non si formerà uno strato viscoso sulla superficie. La vostra madre è nata.


Sciroppo di menta del giardino

Lo sciroppo di menta è un’ottima ricetta per chi ama autoprodurre, anche perché quello industriale della vera menta ha davvero ben poco (e costa anche tanto). Vi basteranno circa dieci rametti di menta, da cui staccherete le foglie. Mettetele in padella con 600 gr di zucchero e 600 ml d’acqua. Portate il composto ad ebollizione, abbassate il fuoco e fate riscaldare per altri 10 minuti. Lasciate raffreddare, poi filtrate e passate all’assaggio. Da conservare in frigo.

Ora è il vostro turno!

Noi vi abbiamo dato le nostre ricette per risparmiare sulla spesa settimanale, cucinando in modo  casalingo e abbandonando i prodotti elaborati e confezionati. La nostra è solo una piccola panoramica, ma potete far volare la vostra immaginazione! Condividete con noi le vostre idee nei commenti.


 

Se ti piacciono i nostri articoli, clicca like sulla nostra pagina Facebook e per scoprire l'Alveare che dice Si! visita il nostro sito web

commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *