Spuntini per (soprav)vivere in inverno

Conosciamo tutti la famosa fiacchezza di inizio gennaio: è inverno pieno, l’influenza è in agguato, le giornate sono corte come le nostre coperte, abbiamo fatto dei buoni propositi che non rispetteremo mai… ma quest’anno ce la giochiamo diversamente, regalandoci qualche ricostituente/tonico per ripartire col piede giusto!


finocchio spirulina inverno

© Olivier Cochard

 


Green smoothie d’inverno

  • 1 pugno di verdura a foglia verde (spinaci, cavolo nero, verza…)
  • 1 gambo di sedano
  • 3 mele verdi
  • 1 pezzo di finocchio
  • 1 limone verde
  • 1 o 2 grani di pepe del Sichuan o di Cayenna
  • Acqua q.b.
  • Qualche cucchiaino di spirulina (opzionale)

No, non vi trasformerete in giganti verdi, in Shrek o in Hulk al primo sorso di questo smoothie… Restate ben seduti perché questa bevanda vitaminica rischia di cambiare le vostre vite! Il segreto, quando si mescola frutta e verdura freschi, è trovare il giusto equilibrio aromatizzando i vegetali con delle spezie o altri profumi… Cominciamo?

Lavate gli ingredienti uno ad uno, tagliateli grossolanamente prima di riporli nel vostro frullatore con dell’acqua. Mixate il tutto finché il preparato non risulti ben liscio. Gustate (si, si, è buono, ve lo assicuriamo!). Per uno smoothie invernale meno denso, aggiungete dell’acqua in più.


green smoothie

© Olivier Cochard

(Leggi anche: Ricette per tisane zero waste)


Alla domanda: perché torturarsi con della verdura verde? Rispondiamo: perché è la più ricca di micronutrienti, che sono una fonte di fibre, vitamine, proteine, clorofilla, antiossidanti, e minerali – e che aiutano ad ossigenare il corpo e la pelle.


rimedi inverno

© Olivier Cochard


(Leggi anche: Cavolo riccio, che sciccheria!)

Elisir di “auto-depurazione”

400 ml di latte vegetale
10 ml di miele (2 cucchiaini da caffé)
2,5 ml di cardamomo macinato (1/2 cucchiaino da caffé)
1 pizzico di curcuma in polvere


Versate tutti gli ingredienti in un pentolino. Riscaldateli sul fornello a fiamma bassa mescolando bene. Gustate il vostro elisir davanti al fuoco di un bel caminetto, dopo una sessione di yoga o durante una passeggiata (prevedete in questo caso l’utilizzo di un thermos).


inverno

© Olivier Cochard


Povere di grassi, prive di colesterolo e ricche di vitamina B, le bevande vegetali sono ideali per la nostra salute. Quanto al cardamomo, esso stimola le funzioni celebrali, riduce il gonfiore addominale e limita i reflussi gastrici, mentre la curcuma, ricca in ferro, agisce sui dolori articolari e previene le ulcere (e siccome assunta da sola si assimila con difficoltà, meglio consumarla insieme ad una materia grassa, come il ‘latte’).


zenzero e limone

© Olivier Cochard

 


Una bevanda energizzante MOLTO potente

  • 1300 grammi di limone
  • 200 grammi di zenzero
  • 100 grammi di curcuma
  • 1 peperoncino verde (facoltativo)

Coraggio, e al bando lo scetticismo!

Passate tutti gli ingredienti nel frullatore o nell’estrattore (avendo fatto attenzione a rimuovere la scorza dei limoni), e  se invece siete all’antica utilizzate una grattugia ed uno spremiagrumi. Filtrate a piacere con un passino ed eccovi il vostro energy drink naturale.

Versatene un pochino in una tazza, ricoprite d’acqua ben calda e bevete. Questa bevanda può essere ugualmente degustata nel mezzo dell’estate. Per la versione rinfrescante, aggiungete semplicemente al liquido dei cubetti di ghiaccio. Niente è come questo elisir per liberarsi di un raffreddore persistente!

(Leggi anche: Ricette per succhi fatti in casa)


pipì di drago

© Olivier Cochard


Ma perché questi ingredienti? Perché il limone contiene in grande quantità antiossidanti e vitamina C (che stimolano il sistema immunitario) e perché è il re degli antisettici, antibiotici ed antivirali!

(Leggi anche: Un cenone a base di limone)

Quanto alla curcuma, potente anti-infiammatorio, non solo facilita la digestione, ma migliora anche la qualità della nostra pelle e delle nostre ossa! Lo zenzero, anch’esso anti-infiammatorio, è soprattutto un analgesico naturale senza pari.

Bene, datemi tre shots per favore!

 

Se ti piacciono i nostri articoli, clicca like sulla nostra pagina Facebook e per scoprire l'Alveare che dice Si! visita il nostro sito web

commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
YOUTUBE