Un hamburger… di fagioli!

I fagioli non nascono in scatola, almeno quanto gli uomini non nascono sotto i cavoli!

Sì, lo sappiamo che i fagioli freschi non sono sempre disponibili: ma quelli secchi si trovano sempre e sono una grande risorsa mangereccia per l’umanità. Ricchi di proteine, con un altissimo contenuto di carboidrati, magnesio, ferro, fosforo, potassio e un ottimo potere saziante, i fagioli secchi sono un vero tesoro che i vegetariani conoscono bene, e che nessuno dovrebbe sottovalutare.

Difficile scegliere tra le infinite varietà, ma comunque vada non sbaglierete: sono tutti deliziosi, e molto diversi tra loro. E in più sono così versatili!

Così tanto che oggi noi ci facciamo un hamburger. Anche i bambini ne andranno pazzi!

(Leggi anche: Far mangiare le verdure ai bambini si può!)


hamburger di fagioli


Ingredienti per 4/6 persone

  • 250 g di fagioli secchi della varietà che preferite (per un equivalente di 550/600 g di fagioli cotti)
  • 2 cipolle dolci
  • Olio extravergine d’oliva
  • 70/80 g di fiocchi d’avena
  • Pangrattato q.b.
  • 2 cucchiaini di erbe aromatiche (salvia, rosmarino, origano…)
  • Cumino, paprika o curry a piacere
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna
  • Un paio di steli di citronella
  • Sale e pepe

    hamburger di fagioli


1 – Le basi, prima di tutto

Il giorno prima mettete a bagno i fagioli in una terrina colma d’acqua fredda. All’indomani scolateli e  cuoceteli in abbondante acqua salata con gli odori. Calcolate circa un’ora e mezza da quando l’acqua inizia a bollire. Ritirare dal fuoco e scolate.

2 – Creiamo gli hamburger

Affettate finemente le cipolle e soffriggetele in olio evo per 5-10 minuti. Ritiratele dal fuoco e lasciatele raffreddare. Tritate i fagioli con un mixer elettrico. Aggiungete al composto i fiocchi d’avena, le cipolle, le erbe aromatiche, le spezie, lo zucchero, la citronella, il sale e il pepe. Mescolate bene fino ad ottenere una bella pasta da modellare.

3 – In padella!

Con le mani inumidite prendete un po’ di composto, formate degli hamburger e passateli nel pangrattato (mischiato, se volete, alle erbe aromatiche). Cuoceteli per 10/12 minuti a fuoco basso, in un po’ di olio, girandoli a metà cottura.

Superbi con una bella insalata di spinaci freschi.

Personalizzazioni dell’Alveare che dice Sì!

Sbizzarritevi inventando delle varianti di questa ricetta: formate delle polpette, impanatele e friggetele. Utilizzate i fagioli rossi, dei fiocchi di mais, di kamut…

E fateci sapere come vengono!


 

Se ti piacciono i nostri articoli, clicca like sulla nostra pagina Facebook e per scoprire l'Alveare che dice Si! visita il nostro sito web

commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
YOUTUBE