Alveare fuoriporta

Il Produttore chiama: l’Alveare che dice Si risponde… SI !

Cosi’ quando Nicolino ci ha invitato a trascorrere una mattinata nell’incantevole cascina della cooperativa di Via Del Campo non ci abbiamo pensato due volte e siamo partiti alla scoperta del buono e del.. bello. Il progetto della cooperativa nasce qualche mese fa, quando c’é stata la possibilità di recuparare i terreni di chi, prima di loro, aveva coltivato questa terra con tanta passione. Una missione di cui oggi si sentono investiti e che vogliono tramandare, nel rispetto dell’ambiente e dell’amore per questo lavoro.

E’ sempre interessante incontrare i produttori, conoscere le loro storie ed assaporarne i luoghi, i profumi, se poi si trovano in collina sul lago d’Iseo fa ancora più piacere, soprattutto con l’idea di poter scampare un paio d’ore alla caldazza della città.

Certo é che un panorama cosi’ non ce l’aspettavamo : di quelli che ti fanno venir voglia di mollar tutto e andare a zappare la terra ! Eh si, perché a « zappar » la terra loro ci pensano davvero giorno e notte, per tirar su una produzione che sa tanto di Bio.

Mentre girovagavo tra i campi, sotto un sole cocente, tra una pianta di ribes ( tra i più dolci che abbia mai mangiato) e quella di pomodori, sono rimasta ammaliata alla vista di questo ragazzo che, in lontananza, lavora la terra . Dopo essermi accertata che non fosse solo una mia visione ( dovuta ovviamente al troppo caldo !) ho approfittato del momento per rendermi conto di quanta energia, di quanta fatica, quanta volontà, si ha bisogno per fare questo lavoro.  Mi sono ritrovata quindi a chiedermi quali sono le motivazioni che possano oggi spingere questi ragazzi giovanissimi a intraprendere un tipo di percorso che scontato non é.

Ci sono domande le cui risposte le ritrovi nei gesti, negli occhi di chi ama cio’ che fa, di chi va fiero del suo lavoro e di chi crede fermamente che a cambiar le cose non ci vuole poi tanto, sicuramente tanto lavoro, quello Si !

A sudare nei campi ci sono loro: Nicola, Nicolino e Walter.  Noi abbiamo avuto il piacere di far quattro chiacchiere con i due Nicola, un esperto contabile appassionato dell’agricoltura il primo, un coltivatore Bio affermato il secondo, che ci hanno raccontato un po’ da come una buona occasione possa nascere un sogno, un desiderio, una consapevolezza: quella di voler fare del buono e del bello !

Cassetta Via Del Campo

Cosi’ mentre si sceglie di condividere una tavola semplice, fatta di valori e gusti autentici, in comagnia di qualche gattino grigio dagli occhi vivaci che ti scivola tra le gambe, ti ritrovi ad assaporare una frittata alle zucchine striate appena raccolte dal campo ( perché vanno assaggiate prima di venderle al mercato per esser sicuri che siano buone quanto le altre della settimana precedente ) e perché no, accompagnare il tutto con un buon bicchierino di vino rosso di un amico produttore avanguardista, perché per festeggiare una bella giornata, con prodotti di qualità e in buona compagnia, bisogna trovare sempre il tempo !

Se ti piacciono i nostri articoli, clicca like sulla nostra pagina Facebook e per scoprire l'Alveare che dice Si! visita il nostro sito web

Riguardo a

Claudia Consiglio

Claudia Consiglio

Napoletana di nascita e d'animo, Claudia ha girato il mondo per cercarne l'essenza. Da sempre innamorata del cibo e dei buoni prodotti, non perde occasione per degustarlo e soprattutto decantarlo. Di carattere solare ma tagliente ha avuto occasione di sperimentarsi tra la Francia e l'Australia. Oggi la trovi in stazione a Torino mentre salta su un treno diretto al prossimo Alveare. http://www.alvearechedicesi.it

commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
YOUTUBE