Bellezza a Km0: perché scegliere cosmetici locali e a basso impatto ambientale

“Il nostro obiettivo è quello di fornire al cliente un prodotto di qualità e distribuito direttamente dal produttore al consumatore, ed è così che è nata la nostra idea di bellezza a km0″

Federica esordisce così quando le chiedo di raccontarmi del suo nuovo progetto. Proprietaria insieme a Luca dell’azienda agricola Cosmesi Maien, entrambi sono riusciti a fare della loro grande passione per gli animali un vero e proprio lavoro.


cosmesi maien


Una cosmetica agricola

Dopo aver analizzato per diversi anni il settore, Luca e Federica hanno deciso di focalizzarsi sull’allevamento caprino e, in particolare, hanno iniziato a raccogliere informazioni sull’utilizzo del latte nella cosmesi. Da qui nasce la loro produzione: una linea cosmetica al latte di capra in grado, grazie alle proteine del latte, di rendere la pelle molto più morbida e nutrita in modo naturale.

Dallo shampoo doccia, al Deo spray, alla crema corpo, sono diversi i prodotti di cosmetica naturale che l’azienda agricola produce. Essa li fornisce direttamente al consumatore anche tramite i nostri Alveari, con tutti i vantaggi del commercio di prossimità: gestire internamente tutta la logistica, dalla ricezione dell’ordine fino alla spedizione, in modo da poter fornire un’adeguata assistenza al cliente.


linea cosmetica al latte di capra



Il legame con il territorio: la terra madre Savigliano

Sicuramente uno degli attori principali per chiunque scelga di dedicarsi ad un’azienda agricola, ad un allevamento è il territorio. L’ambiente dove quotidianamente ci si sporca le mani e che racchiude una storia che dura da generazioni come nel caso di Federica e Luca.

“Siamo molto legati alla terra poiché ha dato da mangiare ai nostri nonni anche in periodi difficili come quello della guerra. Amiamo la nostra Savigliano dove siamo nati e cresciuti. Non potremo mai abbandonarla, amiamo la libertà di spazi aperti che solo il nostro lavoro ci può dare.”

Il concetto di libertà, che emerge come forza ed esigenza principale del loro lavoro. La libertà di lavorare a stretto contatto con la natura, di scoprirne quotidianamente le sue mille sfaccettature e di cercare di preservarle e rispettarle per non intaccare la bellezza del paesaggio su cui hanno costruito la loro piccola impresa.


Per un’agricoltura davvero sociale: Think glocal, act sustainable!



animali

 


Gli animali, un grande amore

Il rispetto degli animali è alla base del lavoro dei nostri produttori. La loro tutela da parte, per Federica e Luca, delle fondamenta della loro azienda. Le capre del loro allevamento sono 200 in tutto e nessuna di loro viene mai lasciata indietro: dalla più piccola alla più grande.

La loro alimentazione consiste nell’utilizzo di materie prime e di fieni della loro zona. Le loro esigenze vengono al primo posto. Sono una priorità. Quando gliene chiediamo, la risposta di Federica è più che eloquente:  “Questo cammino l’abbiamo intrapreso per passione e quando si ha alleva per passione conta solo il benessere dell’animale… prima del tuo!


 

 

Se ti piacciono i nostri articoli, clicca like sulla nostra pagina Facebook e per scoprire l'Alveare che dice Si! visita il nostro sito web

commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *