Oui !
Oui !

FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE AGOSTO

FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE AGOSTO.

Finalmente le vacanze sono arrivate questo vuol dire che è tempo di mare, sole e tanta frutta e verdura. Ricche di sali minerali, acqua (ricordatevi che l’ idratazione soprattutto durante l’ estate è essenziale!) e fonti di vitamin3.

È quindi molto importante saper scegliere frutta e verdura di stagione per essere pronti ad affrontare il caldo estivo!

Cosa offre quindi la terra ad Agosto?

FRUTTA

Anguria: regina indiscussa dell’ estate e delle nostre merende sotto l’ ombrellone. Fresca e succosa, composta dal 90% di acqua, con una carnosa polpa rossa e semi neri e bianchi.

anguria

More: Sono un frutto dall’elevato contenuto di fibre, grazie alla elevata quantità di semini, le more hanno anche proprietà depurative, diuretiche, antireumatiche e ci aiutano a combattere le malattie cardiovascolari mantenendo pulite ed elastiche le arterie, poiché contribuiscono ad eliminare il colesterolo “cattivo” dal sangue. Ottime anche come dessert!

more

 

Fico: Ricco di sali minerali, questo frutto è però uno dei più dolci con il suo elevato contenuto calorico (74 kcal per 100 g). Dall’effetto lassativo, se consumati in abbondanza, il fico è una buona fonte di potassio, di ferro oltre che di A, B e C e di fibre.

fichi

 

Altri frutti di stagione sono: fragole, kiwi, pere, ciliege, nespole, pesche, albicocche, melone e prugne.

VERDURA

Ravanelli: Ottimi per creare fresche e coloratissime insalate, i ravanelli contengono un buon livello di Vitamina C. Dalle proprietà calmanti era usato dagli antichi romani come rimedio per l’insonnia. Questo ortaggio ha inoltre proprietà diuretiche e depurative ed è un ottimo alleato per la nostra pelle, se frullati e stesi come maschera sul nostro viso, i ravanelli, ci aiutano infatti ad eliminare le fastidiose macchie che possono formarsi dopo la tintarella estiva.

 

ravanello

 

Piselli: membro della famiglia dei legumi presentano dei baccelli che racchiudono i semi, cioè la parte che viene in genere considerata commestibile. Rispetto ad altri legumi i piselli contengono più acqua ma meno proteine vegetali, fibre e carboidrati. Nonostante la quantità di fibre non sia elevatissima rispetto ad altri semi della stessa famiglia, è comunque abbondante e soprattutto è sufficiente ad aiutare l’intestino, è quindi utile in caso di stitichezza. Ricchi di acido folico, che contengono, insieme ad altre vitamine, tra cui spicca la C, e ai minerali, soprattutto potassio, seguito da magnesio, ferro e calcio presenti principalmente nei baccelli, che possono essere utilizzati per preparare brodi di verdure.

 

piselli

Dai piselli passiamo a cetrioli, sedano, rucola, carote, barbabietole, lattuga, peperoni e zucchine. Con tutti questi ingredienti potrete dare vita a sani e leggeri piatti da far assaggiare ai vostri invitate durante le cene estive.

LET’S CHILL!

 

96a2e638d03ca92cd8136fd700e75d0a

Se ti piacciono i nostri articoli, clicca like sulla nostra pagina Facebook E per scoprire l'Alveare che dice Si! vieni su way

Riguardo a

Elisa Chemi

Elisa Chemi

Nata e cresciuta a Torino ma spera di diventare presto una milanese. Studentessa universitaria in Scienze della Comunicazione con la passione per il mondo dell' editoria fashion . Gestisco il lato mediatico dell' Alveare che dice si.

commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>