Oui !
Oui !

In tempo di crisi fioriscono start up

Una favola indiana racconta che durante un incendio nella foresta, mentre tutti gli animali fuggivano, un colibrì volava in senso contrario con una goccia d’acqua nel becco.
“Cosa credi di fare!” Gli chiese il leone.
“Vado a spegnere l’incendio!” Rispose il piccolo volatile.
“Con una goccia d’acqua?” Disse il leone con un sogghigno di irrisione.
Ed il colibrì, proseguendo il volo, rispose: “Io faccio la mia parte !”.

Non sono di sicuro solo delle motivazioni economiche a spingere le nuovissime generazioni a credere che le proprie idee possano apportare un qualche cambiamento alla situazione di stallo del paese, perché a pensarlo possiamo esser bravi tutti ma da li a metterle in pratica… beh lo sforzo richiede qualche spintarella in più !

Certo é che con l’assenza di lavoro e di una qualsiasi prospettiva futura ci s’inventa un po’ qualsiasi cosa per poter portare a casa la pagnotta e io da brava napoletana ne ho visti di lavori inventati, che del lavoro portavano solo il nome ! Ma si sa, in tempi di crisi non si butta via niente e forse tra un’idea buttata qua e là ci esce anche qualcosa di buono !

Cosi’ se l’Italia non riesce ancora a concepire una legge, come quella francese, che impedisca ai supermercati di buttare via la merce invendibile, qualcuno ha pensato bene di creare una piattaforma che permetta di limitare al massimo gli sprechi del proprio focolare.

Scambia cibo é un idea nata in un co-working di bologna, « un progetto capace di incentivare le relazioni urbane e di vicinato, attraverso lo scambio diretto di alimenti. Innovazione, condivisione, coinvolgimento ».

L’iniziativa nata nel luglio 2013 é in piena fase sperimentale e ha bisogno di tutto il nostro sostegno per potersi espanedere, crescere e affermarsi in tutt’Italia e in Europa.

Cosa state aspettando ? Iscrivetevi, postatelo su Facebook, condividete, parlatene a parenti e amici !

Siate il colibri’ e non uno stupido leone.

Se ti piacciono i nostri articoli, clicca like sulla nostra pagina Facebook E per scoprire l'Alveare che dice Si! vieni su way

Riguardo a

Claudia Consiglio

Claudia Consiglio

Napoletana di nascita e d'animo, Claudia ha girato il mondo per cercarne l'essenza. Da sempre innamorata del cibo e dei buoni prodotti, non perde occasione per degustarlo e soprattutto decantarlo. Di carattere solare ma tagliente ha avuto occasione di sperimentarsi tra la Francia e l'Australia. Oggi la trovi in stazione a Torino mentre salta su un treno diretto al prossimo Alveare. http://www.alvearechedicesi.it

commenti

  1. Pingback: In tempo di crisi fioriscono start up | Feedelissimo Cucina

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>