Oui !
Oui !

L’Alveare al Festival della Lentezza

Che cos’è il Festival della Lentezza?

Il Festival della Lentezza è un posto magnifico, un luogo in cui il tempo si ferma e ci si prende l’occasione di pensare, pensare a come questo concetto strano e relativo influisca sui nostri giorni e sulle nostre attività, ma soprattutto a come condiziona le attività della fetta più importante della nostra società, le donne: loro che sanno gestire mille cose insieme e che sono costrette a correre sempre un po’ di più.

Dal 17 al 19 Giugno saremo quindi anche noi a Colorno, in Provincia di Parma, per prenderci il nostro tempo ma soprattutto per dedicarlo a tutte le persone che saranno lì.
Insieme a noi ci sarà la nostra fida Monica di Salè Sucrè ed il suo Food Truck, il che ci permetterà di presentarvi in anteprima anche un nostro prossimo, bellissimo progetto (n.d.r. stay tuned,torneremo a parlarne tra poco tempo!)

Il festival dedicato alla lentezza si inserisce nella quarta edizione della Festa nazionale dei Comuni Virtuosi, oltre a beneficiare dell’Alto Patronato del Capo dello Stato e della collaborazione con il Comune di Colorno, della Provincia di Parma, di Slow Food, di Banca Popolare Etica e dei Borghi Autentici d’Italia.
Le iniziative si svilupperanno lungo il centro storico del paese: i cortili interni della Reggia Ducale, la biblioteca comunale, le aule didattiche di Alma, il parterre del Giardino Ducale.

Saranno tantissime le iniziative che si svolgeranno in questi tre giorni: dagli ospiti del calibro di Mauro Corona, Stefano Benni e Paola Turci agli incontri in libreria, corsi per i più piccoli, spettacoli teatrali, conferenze e presentazioni.

Insomma, vi aspettiamo per questo stupendo festival, venite a trovarci!

 

 

Se ti piacciono i nostri articoli, clicca like sulla nostra pagina Facebook E per scoprire l'Alveare che dice Si! vieni su way

Riguardo a

Claudia Bonato

Claudia Bonato

Diplomata in Grafica Pubblicitaria, mette per poco da parte il lato artistico per dedicarsi anima e corpo ai codici di programmazione. Poi ci ripensa e riprende in mano tutto, scrittura compresa. Gestisce la comunità dell'Alveare online e cerca di trovare sempre nuovi modi per vivere in completo contatto con la Natura. http://www.alvearechedicesi.it

commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>